FANDOM


antenna6
Paese Flag of Italy Italia
Data di lancio 1989, 1999 - tuttora
Sito www.antenna6.tv
Diffusione
Terrestre
Analogico/webtv PAL, in Italia
Satellite
Digitale

Antenna6 è un'emittente locale italiana.

Storia Modifica

Antenna6 nasce nel 1989 in un appartamento di Antraccoli, un quartiere di Lucca, in Via Paladini ad opera di tre ragazzi. Il trasmettitore, situato nella soprastante soffitta, è un vecchio Teko Telecom dismesso dalla ben più nota e grande Elefante Ctv. La potenza è di 10 watt e il canale di trasmissione il 31 UHF. L'antenna di trasmissione una Irte a pannello. Le trasmissioni sono in prevalenza la ripetizione integrale dell'emittente musicale satellitare MTV e l'inserimento, durante le ore serali, di giochi a quiz, dediche e documentari amatoriali. Il primo logo di antenna6 consiste nella parola "antenna" in colore bianco e il numero "6" in colore verde; successivamente verrà completato (1999 e tuttora usato) con il disegno di tre rettangoli inclinati di colore rosso, verde e blu, rappresentanti i colori primari RGB del sistema televisivo a colori. Manterrà la scritta sottostante in bianco e verde.

Il 5 agosto 1990, in rispetto alla normativa sulla diffusione radiotelevisiva (nota come legge Mammì[1]), antenna6, non potendo concorrere nella graduatoria concessioria, viene disattivata dai propri fondatori. Continua negli anni successivi; la propria attività per conto terzi producendo programmi televisivi e spot pubblicitari. Nel 1999, dopo l'accoglimento da parte del Ministero delle Telecomunicazioni, ottiene la concessione televisiva con protocollo numero DCGA/5/2/1420V. Di lì a poco verranno predisposte le attrezzature per attivare il segnale di quella che poteva essere la prima emittente provinciale lucchese completamente apolitica.

Oggi è parte integrante della syndication televisiva Porttv che conferma la reciproca collaborazione tra uno dei fondatori di antenna6, Riccardo Lucchesi, e l'ideatore del circuito Roberto Onofri, che nel 2004 dà il via a PortTv.

PalinsestoModifica

L'emittente prevede trasmissioni quotidiane di carattere generalista con l'obiettivo di curare, di far conoscere le varie realtà imprenditoriali locali e di incentivare la conoscenza.

Emittenti locali affiliateModifica

Template:Lista in sviluppo

NoteModifica

  1. Legge 6 agosto 1990, n. 223 pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 9 agosto 1990, n. 185, Supplemento Ordinario

Collegamenti esterniModifica



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale