FANDOM


Con il termine di pin-up (termine di lingua inglese traducibile con da appendere) si indicano generalmente le ragazze - solitamente procaci, ammiccanti e sorridenti - fotografate in costume da bagno le cui immagini, durante il secondo conflitto mondiale, iniziarono a diffondersi su molte riviste settimanali degli Stati Uniti.

Intimo femminile-GR-2

Disegno originale fatto da Giancarlo Rossi (copyleft)

Questo fenomeno attirò in maniera sempre maggiore l'attenzione soprattutto dei lettori uomini, e in particolare registrò un incredibile successo fra i soldati impegnati al fronte, che usavano appendere le fotografie di queste ragazze nei loro armadietti o nelle loro tende di accampamento.

Sex-symbolModifica

Questa categoria di sex-symbol venne identificata col nome di pin-up, e appunto stava a indicare una categoria di splendide ragazze, sensuali e affascinanti, prive di quell'alone di mistero che aveva caratterizzato le "dive" degli anni trenta, elemento che contribuì di certo a conferire loro il favore del pubblico.

Erano tipiche bellezze americane, dalle gambe lunghe, seno prorompente e naso all'insù, quindi prosperose ed attraenti ma dallo sguardo sereno, quasi fanciullesco, ed armonioso. Erano delle "dive" private del classico "divismo": l'ampia diffusione delle loro storie sulle riviste concorse a conferire loro un carattere comune agli occhi del pubblico.

Il "fenomeno" HayworthModifica

Di lì a poco, il "fenomeno" delle pin-up approdò anche al cinema e al teatro attraverso le attrici-ballerine-striptiseuse degli spettacoli di genere burlesque.

Assieme a Betty Grable, Gypsy Rose Lee e Tempest Storm - tipici esempi di pin-up - la diva che più di ogni altra ha saputo emergere nel periodo dell'immediato dopoguerra è stata Rita Hayworth: giunta alla celebrità grazie al film Gilda (del 1946), è divenuta nell'immaginario collettivo non solo statunitense una figura rappresentativa di un certo tipo di bellezza femminile.

Ciclicamente, il fenomeno rivive dei momenti di popolarità, anche soprattutto grazie al tratto evergreen e vintage che caratterizza tutto ciò che proviene dagli anni cinquanta.

Con il passare degli anni lo stile pin-up, coniugato con aspetti moderni e collegato allo stile dell'upskirt, è rinato in ambienti underground venendo poi man mano ripreso anche dal mainstream.

Lista di pin-upModifica

Anni dieci e ventiModifica

Anni trentaModifica

Anni quarantaModifica

Anni cinquanta e sessantaModifica

Anni settantaModifica

Anni ottanta e novantaModifica

Anni duemiladieciModifica

Dita Von Teese at Cannes 2007

Dita Von Teese a Cannes, anno 2007

Altri progettiModifica

  • Commons-logo Wikimedia Commons contiene file multimediali su Pin-up


  • Collegamenti esterniModifica

    VideoModifica

    Magic moments-Perry Como - Pin Up Girls anni '50 - Mario Algozzino (Cari Ricordi)02:40

    Magic moments-Perry Como - Pin Up Girls anni '50 - Mario Algozzino (Cari Ricordi)

    Magic moments-Perry Como - Pin Up Girls anni '50 - Mario Algozzino (Cari Ricordi)



    Ad blocker interference detected!


    Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

    Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.