FANDOM


Il tipo razziale celtico, volgarmente definito la razza celtica corrisponde ad una tipologia di persone che presenta alcuni caratteri che lo rendono lievemente diverso dagli altri popoli che sono definiti fenotipicamente di razza bianca.

Caratteristiche dermatologiche Modifica

  • Capelli di un colore che vanno dal rosso rame all'arancio carota, dovuti ad una mutazione recessiva per il gene che codifica la melanina (gene MC1R).
  • Sempre a causa della mutazione nella melanina, manifestano scarsissima tendenza ad abbronzarsi, inoltre la pelle presenta spesso discromie come efelidi, nei e cheratosi attiniche. Molto spesso l'abbronzatura è impossibile, ma evolve in ustioni di primo (arrossamento) e secondo grado (bolle).

Caratteristiche fisiognomiche Modifica

  • Occhi con iride color celeste acqua
  • Cranio brachicefalo, piuttosto largo, di forma emisferica. Grossa spaziatura tra gli occhi per permettere ampi seni paranasali e mascellari.
  • Naso piuttosto lungo, narici strette e coane molto sviluppate, adatte a riscaldare l'aria.
  • Statura medio-alta, il tronco è sproporzionatamente lungo rispetto alle gambe.
  • Marcata tendenza all'obesità in età avanzata.
  • Struttura fisica piuttosto atletica con ossa robuste e facile sviluppo di masse muscolari.
  • Nelle donne fianchi piuttosto stretti

Caratteristiche spirituali e medianiche Modifica

  • Ricerca dell'isolamento e dell'introspezione (in alternanza ai periodi di forte interrelazione).
  • Ricerca dell'unione con la natura e con il cosmo.
  • Esplorazione di stati onirici. Raccolta delle esperienze ipniche. Facile entrata in stati medianici e di trance.
  • Ricerca, coltivazione, raffinazione ed assunzione di stupefacenti e di allucinogeni, ma soltanto se provenienti da piante o da essenze naturali e soltanto in rapporto all'entrata in intrinseca simbiosi con la natura.

Storia Modifica

Nell'Antico Testamento della Bibbia corrisponde al "Popolo di Rosh" Modifica

Nella bibbia corrisponde al popolo di Rosh, che abitava le regione a nord della Sarmazia e della Scizia, un popolo di navigatori che dalle rive del mar Baltico (in tutta la scandinavia) si estese fino alle rive dell'Oceano Atlantico, alle Isole Britanniche, occupando zone poco popolate e dense di approdi, baie e spiagge, specialmente la Caledonia (costituendo la cviltà dei Pitti), ma anche la Cornovaglia, il Galles, la Bretagna in Francia, la Galizia in Spagna e probabilmente anche le Azzorre, la Groenlandia e la Vineland, localizzabile nell'isola di Nuova Scozia in Canada.

Inoltre è possibile che grazie alla navigazione fluviale si siano estesi in colonie in Ucraina lungo il fiume Don, fino a Leopoli in Galitzia ed in Ungheria (Esiste una grande affinità linguistica tra la lingua ungherese ed il finlandese)

Politicamente evolve nella Lega Anseatica Modifica

Nel corso dei secoli, e dopo il forte mescolamento con gli anglosassoni, alcuni individui superstiti, spesso si trovano a capo delle città della lega della Hansa, che comprendeva città come Copenhaguen, Amsterdam, Amburgo, Danzica, Konisberg, Talinn e San Pietroburgo. Attualmente individui vagamente classificabili come appartenenti a questa razza in estinzione, sono presenti in paesi circumpolari che vanno dalla Russia fino agli Stati Uniti.

Alcuni esempi di persone di razza celtica Modifica

Epoca romana Modifica

Medioevali Modifica

Contemporanee Modifica

Italiane Modifica

Straniere Modifica

Collegamenti interniModifica

Collegamenti esterniModifica



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale