FANDOM


Gli universi della serie Grand Theft Auto sono delle linee temporali alle quali appartengono uno o più videogiochi della serie targata Rockstar Games. Ogni titolo della serie appartiene a un determinato universo immaginario.

Universi immaginari Modifica

Nei titoli di uno stesso gruppo troveremo le versioni della stessa città uguali, ad esempio la Liberty City di GTA III è uguale a quella di GTA Liberty City Stories (se non per qualche piccola differenza legata al periodo d'ambientazione), e ci sono alcuni personaggi comuni e riferimenti a fatti accaduti in un altro titolo. Solitamente, a ogni titolo della serie con un nuovo numero ordinale corrisponde l'inizio di un nuovo universo. Nonostante tutto ci sono dei riferimenti anche in giochi di universi diversi: in GTA IV viene mostrata in TV Las Venturas, identica a quella di GTA San Andreas che appartiene all'universo di GTA III; e sempre in GTA IV, su un'insegna di un locale, appare un annuncio in cui si avvisa la clientela che si esibiranno i "Love Fist", un gruppo rock di GTA Vice City, band che ricompare sulla maglietta di una ragazza in un artwork ufficiale di GTA V, o ancora tra le strade di Liberty City nella trilogia di GTA IV compare un cartellone che ritrarrebbe un presunto Carl Johnson, protagonista di GTA San Andreas, in vestiti eleganti, oppure, in ultimo, la catena di fast food Up-'N-Atom Burger, presente nella generazione precedente (PS2) e in GTA V. Questo perché, per quanto universi differenti, titoli, marchi, brand o altri elementi più o meno comuni che hanno reso famosa la serie o che sono stati apprezzati nel corso degli anni sono permanenti, rimangono in tutti gli universi, come i Pay'nSpray, celeberrime officine arrangiate per la riparazione e la colorazione dei veicoli, le città, che, seppur in veste grafica diversa (dovuta al periodo di sviluppo), sono le medesime presenti negli scorsi universi (vedi Liberty City e Los Santos). Malgrado i riferimenti, la storia e le ambientazioni delle città cambiano nei vari universi. Gli universi di Grand Theft Auto sono:

Universo GTA Modifica

Cronologicamente la storia del primo universo di GTA è molto semplice ed inizia con GTA London '69

Grand Theft Auto - London 1969 Modifica

Come implica il nome, il gioco è ambientato a Londra nell'anno 1969. Il giocatore interpreta il ruolo di un criminale agli inizi che per guadagnare soldi e farsi una reputazione all'interno della città, popolata da altri gangster, dovrà portare a compimento le missioni che gli saranno assegnate dal capo. Infine il criminale riuscirà ad eliminare il capo della Gang rivale, così egli avrà un posto alto nella propria Gang.

Grand Theft Auto Modifica

Anni dopo hanno luogo gli eventi del primo GTA: un criminale senza nome, che girovaga per la città in cerca di un lavoro, deve completare missioni quali rapine, omicidi, ed altri crimini, che gli sono assegnati da vari "boss" per telefono. In realtà, il giocatore è libero di agire come preferisce, esplorando la città, scorrazzando per il traffico, rubando e rivendendo macchine per guadagnare soldi.

Il criminale dovrà farsi un nome in tre città: Liberty City, San Andreas, Vice City (ispirate rispettivamente a New York, San Francisco e Miami). Sebbene i nomi delle città siano ripresi nei titoli successivi della serie, così non è per i "boss" che affidano le missioni al giocatore, fatta eccezione per El Burro che ricompare come datore di lavoro in Grand Theft Auto 3.

Universo GTA 2 Modifica

Il secondo universo è composto solo da GTA 2.

Grand Theft Auto 2 Modifica

Il gioco è ambientato in un futuro non lontano in una città immaginaria nota come Anywhere City, dove numerose gang si danno battaglia per il dominio tra cui: gli Zaibatsu, vestiti in grigio, capitanati nel primo livello da Trey Welsh, nel secondo da Red Valdez, nel terzo da Uno Carb; i Loonies, in verde, capitanati nel primo livello da Elmo; gli Yakuza (mafia giapponese), in blu, capitanati nel primo livello da Johnny Zoo; i Redneck (mafia sudista), capitanati nel secondo livello da Billy Bob Bean; gli Scienziati o gli SRS (la tecno-camorra), in giallo, capitanati nel secondo livello dal Dott. LaBrat; gli Hare Krishna (mafia religiosa), in arancione, capitanati nel terzo livello da Sunbeam e la Mafia Russa o i Kovski. Il giocatore interpreta un personaggio di nome Claude Speed, che lavora un pò per tutte le gang della città, facendo il doppio gioco per ucciderne tutti i capi e diventare il re di Anywhere City.

Universo GTA 3 Modifica

La storia dell'universo GTA 3 inizia cronologicamente con Grand Theft Auto: Vice City Stories

Grand Theft Auto: Vice City Stories Modifica

Ambientato nel 1984. L'alterego del giocatore è un Marine dominicano di nome Victor Vance, soprannominato spesso Vic, che aspetta di essere trasferito a Cuba, in missione. Nel frattempo è di stanza alla base di Fort Baxter di Vice City, dove il suo superiore corrotto Jerry Martinez sfrutta la fedeltà di Vic verso l'esercito per fargli compiere imprese criminali per suo conto, come comprare della Marijuana e portargli una prostituta. Costretto dal giuramento ad obbedire al suo capo Vic esegue questi compiti, venendo però scoperto dagli altri militari e venendo dunque congedato con disonore per colpa del suo capo corrotto. Costretto a dover trovare i soldi necessari a pagare le costose cure mediche del fratello malato d'asma Pete Vance, e bramante di vendetta verso il suo ex capo, Vic decide di entrare nel mondo della criminalità di Vice City, la città del vizio. Malgrado sia restio a trasgredire la legge inzia ad eseguire attività di estorsione e intimidazione per conto di Marty Williams un criminale di basso rango che controlla una gang dei bassi fondi. Vic inizierà inoltre a provare simpatia per la moglie di Marty, Louise Cassidy, sorella di Phill, un suo ex compagno d'armi, e per sua figlia Mary-Beth. Marty però si comporta male con la moglie e spesso la picchia e la insulta. Quando gli abusi di Marty verso la moglie e la figlia diventano insopportabili, Vic decide di uccidere Marty per salvare la moglie, ed inizia una relazione tentennante con Louise. Mentre vic entra sempre più nel mondo della criminalità fondando una sua gang viene raggiunto dall'egocentrico fratello: Lance Vance, deciso a voler diventare qualcuno anche lui.

I fratelli Vance danno inizio ad un commercio e traffico di droga fondando un impero così ampio a Vice City da attrarre l'attenzione dei fratelli Mendez: Diego e Armando. Iniziano così a collaborare con loro, ma solo per sfruttarli e riuscire ad arrivare al loro complice: l'ex capo corrotto di Vic: Jerry Martinez. Nel frattempo però Vic inizia ad avere delle tensioni con suo fratello Lance che crede che sia andato a letto con Louise, con la quale Vic ancora non era riuscito a stabilire una relazione sentimentale seria a causa del suo "lavoro" di criminale. Vic inizia a pensare che i due lo stiano solo usando. Nel frattempo approfittando delle tensioni tra i Vance, i fratelli Mendez, rapiscono Lance e Louise per attirare in trappola Victor ed eliminarlo per fare un favore al loro comlice, il superiore Martinez. Vic si reca alla villa dei Mendez facendo strage dei loro scagnozzi e uccidendo poi Armando Mendez che aveva tentato di ucciderlo con un lanciafiamme. Nel frattempo Diego Mendez, l'altro fratello si da alla fuga. Vic trova la stanza nella quale erano prigionieri suo fratello Lance e Louise, ma trova quest'ultima in fin di vita. Purtroppo, per lei non c'é niente da fare e Vic è costretto a dirle addio dopo che i due si erano detti di amarsi. Prima di morire Louise chiede inoltre a Vic, di assicurarsi che sua sorella si occupi di sua figlia Mary-Beth. In seguito insieme al fratello Lance, Vic decide di trovare ad ogni costo Diego Mendez e Jerry Martinez per vendicarsi finalmente della morte di Louise e del congedo con disonore dall'esercito. I fratelli Vance iniziano così a lavorare per un potente boss della mala noto come Ricardo Diaz, il quale sfruttando i suoi contatti riesce a trovare il nascondiglio di Diego Mendez. Prendendo in prestito l'elicottero di Diaz, Vic si dirige al grattacielo di Diego ed inizia a bombardarlo con dei missili e a far fuori i suoi uomini, facendo rifugiare Mendez sul tetto. Nel frattempo Diego viene raggiunto da Marinez, l'ex capo corrotto di Vic, deciso ad ucciderlo per metterlo a tacere e non farlo testimoniare contro di lui con i federali. Vic li raggiunge ed i tre iniziano una battaglia all'ultimo sangue con armi da fuoco sul tetto del grattacielo. Alla fine grazie all'allenamento nei Marine, Victor prevale ed uccide i suoi peggiori nemici: Diego Mendez e Jerry Martinez vendicandosi così finalmente di tutti i torti subiti dai due. In seguito viene raggiunto da Lance deciso a dare una mano al fratello, ma sfortunatamente arriva quando già è tutto risolto. I fratelli Vance si accorgono di essere diventati i numeri uno a Vice City e di non avere più rivali. Lance pensa già al prossimo affare e dice di avere 20 chili di cocaina per le mani, ma Vic gli consiglia di tenerla da parte per un po’ e di rimanere calmi per un po’ di tempo. Victor inoltre dice di voler mandare parte dei loro ultimi guadagni al fratello malato Pete.

Grand Theft Auto: Vice City Modifica

Due anni dopo, nel 1986 sempre a Vice City hanno luogo gli eventi del secondo gioco dell’universo GTA 3: GTA: Vice City. Tommy Vercetti è il personaggio che verrà impersonato in questo gioco. Vercetti è uno scagnozzo italoamericano della Mafia italiana dei Forelli, esce di prigione dopo aver scontato 15 anni di galera a Liberty City per aver effettuato per conto dei Forelli l'omicidio di 11 mafiosi importanti dei Sindacco una mafia della città di Liberty. Tommy è riuscito ad avere una sentenza tanto restrittiva grazie alla corruzione del pubblico ministero. Uscendo di prigione viene subito trasferito dalla Mafia dei Forelli a Vice City, dove si occuperà di un affare che riguarda 20 chili do cocaina. Ad accoglierlo c’è un avvocato della Mafia piuttosto isterico di nome Ken Rosemberg. Tommy dovrà comprare la cocaina proprio dai fratelli Vance, per conto del suo boss Sonny Forelli. Arrivato insieme ad alcuni complici sul luogo dell’affare, Tommy tratta l’affare con Victor Vance (protagonista di Vice City Stories), ma qualcosa va storto: degli uomini mascherati irrompono sul luogo ed uccidono Victor e gli scagnozzi di Tommy mentre Lance Vance si da alla fuga in elicottero. Anche Tommy riesce a fuggire perdendo però tutti i soldi che doveva dare per l’affare e perdendo anche la cocaina, scappando in macchina con l’avvocato Rosemberg. Dopo essersi separato dall’avvocato sempre più isterico, Tommy raggiunge il suo hotel vicino al Vice Beach ed informa il suo capo, Sonny, di aver perso tutto soldi e droga. Come prevedibile Sonny non la prende bene e pretende da Tommy che ritrovi i soldi persi oppure i 20 chili di cocaina. Tommy rimane dunque a Vice City iniziando a lavorare per la criminalità locale e conoscendo i volti di spicco della città. Si avvicina soprattutto a Ricardo Diaz, un boss della mala ispanica. Alla sua villa incontra Lance Vance, il sopravvissuto all’affare al quale hanno ucciso il fratello Victor.

Lance dice di aver scoperto che è stato Diaz a tradirli durante l’affare e a rubare cocaina e soldi. Gli uomini di Diaz hanno inoltre ucciso suo fratello Vic, e gli scagnozzi di Tommy. Tommy e Lance continuano dunque a lavorare per Diaz senza far loro capire di aver intuito che è stato lui a tradirli, facendo il doppio gioco con lui. Ad un certo punto però Lance non resiste più a dover sottostare a Diaz e divorato dai sensi di colpa per la morte del fratello decide di vendicarlo uccidendo Diaz. Purtroppo gli uomini di quest’ultimo riescono a salvare il loro capo che fa portare Lance in un mattatoio ai limiti della città. Tommy viene a sapere tutto ciò da Kent Paul, un amico dell’avvocato Rosemberg, Paul è un uomo che frequenta il bar Malibù e conosce molte persone influenti in città. Tommy si dirige al mattatoio di Diaz e dopo aver eliminato gli uomini che torturavano Lance, libera quest’ultimo e lo porta in ospedale. Quando Lance viene dimesso, ormai la loro copertura con Diaz è saltata ed i due sono costretti ad attaccarlo direttamente alla sua villa. Dopo una sparatoria sanguinaria contro la gang malavitosa di Diaz, Tommy e Lance mettono alle strette lo stesso Ricardo Diaz, che viene ucciso all’unisono da Tommy e Lance che si vendicano rispettivamente dell’affare andato male e della morte del fratello. I due si impadroniscono così della villa di Diaz e dei soldi che avevano perso nell’affare. Dopo tutta la fatica impiegata per ritrovare i soldi, Tommy non ha alcuna intenzione di ridarli al suo capo Sonny Forelli e decide insieme a Lance di prendere il posto di Diaz e fondare una Mafia tutta loro a Vice City ed occuparsi di attività di estorsione e di droga. Tommy inizia dunque a farsi un nome a Vice City, comprando anche uno studio cinematografico dove si girano film per adulti, e facendo la conoscenza della più famosa pornostar della città: Candy Suxxx. Tommy comprerà anche un cantiere navale da due tossico dipendenti di nome Jethro e Dwayne. fa anche la conoscenza di Phil Cassidy un uomo esperto di armi da fuoco dal quale si farà aiutare ad effettuare una rapina in banca. Nel frattempo non avendo più sue notizie, Sonny inizia ad intuire che Tommy lo sta tradendo. Nello stesso periodo, Lance inizia a sentirsi trascurato da Tommy che ha preso in mano la loro Mafia e secondo lui non lo considera al suo pari. Tempo dopo in città arrivano i Forelli, che pretendono da Tommy di riavere i loro soldi. Insieme a Lance e Rosemberg, Tommy decide di fabbricare dei soldi falsi da dare a Sonny, grazie alla tipografia da poco comperata. Quando il boss dei Forelli si presenta alla villa di Tommy, quest’ultimo tenta di ingannarlo, ma a sua insaputa Lance ha già avvertito Sonny del suo piano. Lance infatti ha tradito Tommy per mettersi dalla parte dei Forelli, non sentendosi ripagato a dovere da Vercetti.

Nonostante sia in netta inferiorità numerica contro gli uomini dei Forelli, Tommy si gioca il tutto per tutto e pur di non consegnare i soldi al boss mafioso scatena una guerra nella sua villa ed inizia ad eliminare tutti gli uomini di Sonny arrivando poi ad uccidere anche Lance Vance, il traditore. Arrivato allo scontro diretto con Sonny, Tommy apprende che quest’ultimo 15 anni prima lo aveva tradito a sua insaputa e lo aveva mandato nel covo dei Sindacco per farlo uccidere. Quando Tommy non era morto ma era riuscito ad uccidere ben 11 uomini d’onore dei Sindacco, Sonny per mettere pace tra i Forelli e i Sindacco aveva ha consegnato Tommy alla polizia facendogli scontare 15 anni di prigione per tenerlo lontano dal giro fino a quando non avrebbe avuto di nuovo bisogno di lui. Arrabbiato per queste rivelazioni, Vercetti uccide le guardie del corpo di Forelli uccidendo poi anche il boss Sonny. Alla fine Tommy e Rosemberg avendo sgominato i Forelli possono finalmente iniziare a fare affari insieme e liberamente a Vice City.

Grand Theft Auto: San Andreas Modifica

Il terzo capitolo dell’universo GTA 3, si ambienta 6 anni dopo GTA Vice City, ovvero nel 1992. In GTA San Andreas si impersona Carl Johnson, soprannominato CJ, un afroamericano e giovane delinquente di quartiere. CJ era fuggito dalla sua città: Los Santos, San Andreas, cinque anni prima dopo la morte di suo fratello Brian ucciso dai Ballas una gang di strada avversaria alla loro. CJ e i suoi fratelli fanno infatti parte di una gang del loro rione: le Famiglie di Grove Street, ed i Ballas sono i loro nemici giurati in quanto tentano da sempre di impadronirsi del loro quartiere. Carl fugge da Los Santos in quanto si sente responsabile della morte del fratello per averlo lasciato da solo durante un imboscata dei Ballas. Soprattutto il fratello più grande Sean “Sweet”, ritiene che CJ abbia provocato la morte del loro fratello minore essendo troppo codardo. Fuggito dalla realtà di Los Santos, delle gang, della droga, della polizia corrotta, CJ si trasferisce a Liberty City. Dopo 5 anni in questa città viene contattato dal fratello Sweet, che lo informa che adesso anche loro madre è morta uccisa dai Ballas. CJ decide di ritornare a casa per i funerali. Non appena tornato a Los Santos, i poliziotti corrotti: Frank Tenpenny, Eddie Pulaski e Jim Hernandez fermano il suo taxi e lo arrestano tramite accuse false, ma non per incarcerarlo ma solo per rubargli i soldi e lasciarlo nel territorio dei Ballas a East Los Santos per farlo uccidere. CJ riesce a fuggire e a tornare nel suo rione a Ganton, Grove Street. Qui CJ entra dopo tanto tempo a casa sua dove tra mille ricordi ritrova Melvin “Big Smoke” Harris, uno dei suoi migliori amici di infanzia che inizialmente lo scambia per un ladro. Insieme a Smoke si dirigono al funerale della madre di Carl, dove CJ riabbraccia la sorella minore Kendl, mentre non viene accolto molto bene dal fratello Sweet e dall’amico Lance “Ryder” Wilson. Dopo il funerale Kendl se ne va dal fidanzato messicano Cesar Vialpando, stufa delle pressioni del fratello Sweet. Nel frattempo CJ, Sweet, Ryder e Smoke vengono attaccati dai Ballas all’uscita del cimitero che tentano di ucciderli. Dopo che i Ballas fanno scoppiare la loro auto i compari rubano delle bici nelle vicinanze e fuggono al loro quartiere. CJ si rende conto di quanto le cose si siano messe male per i suoi amici, la sua famiglia e la sua gang e deicide allora di ritrasferirsi a Los Santos e dare una mano ai suoi. Purtroppo i suoi amici e suo fratello hanno perso la fiducia in lui e non fanno altro che criticarlo. CJ dovrà dunque riconquistare la loro fiducia aiutando la loro gang di Grove a combattere i Ballas, e tornando quindi un gangster di strada. CJ conoscerà anche il fidanzato della sorella: Cesar, entrando nel mondo delle auto truccate, ed incontrerà nuovamente Jeffrey Cross, un suo giovane ed immaturo amico. Jeffrey ora vuole fare il gangsta rapper, pur non essendo bravo con le rime, e facendosi chiamare OG Loc. CJ aiuterà Loc uccidendo il manager del famoso rapper Madd Dogg e rubando il suo quaderno di testi. Riconquistata la fiducia di amici e parenti, proprio quando le Famiglie di Grove sembrano essersi riprese dall’indebolimento dovuto alla droga dei Ballas, Big Smoke e Ryder si rivelano traditori in combutta con Tenpenny, il poliziotto corrotto e con i Ballas. A causa del loro tradimento, durante un conflitto a fuoco con i Ballas, Sweet verrà ferito e i fratelli Johnson verranno arrestati dalla polizia.

Mentre Sweet finisce in galera, CJ viene portato nelle campagne delle contea di Los Santos e San Fierro (San Francisco) , da Tenpenny e Pulaski i poliziotti corrotti. I due informano CJ che d’ora in poi dovrà aiutarli a coprire la loro corruzione se non vuole che Sweet venga fatto torturare dai Ballas. Da questo momento CJ intraprenderà un viaggio per l’intero stato di San Andreas per liberare il fratello dalla prigione, e vendicarsi dei suoi amici traditori e dei poliziotti corrotti. Carl conoscerà nuovi amici e nemici tra cui Catalina, la rapinatrice e psicopatica cugina di Cesar Vialpando che compirà delle rapine nelle contee insieme a CJ e per breve sarà la sua fidanzata. Catalina poi lo lascerà essendo troppo gelosa. CJ conoscerà inoltre un vecchio Hippie di nome The Truth, conosciuto tramite Tenpenny e dal quale CJ comprerà ingenti chili di marijuana per far incastrare un procuratore distrettuale che vuole far arrestare Tenpenny. e Claude il nuovo fidanzato di Catalina, un corridore muto che è in procinto di trasferirsi a Liberty City. Battendo Claude in una gara CJ vincerà un garage a San Fierro e si trasferirà qui insieme alla sorella Kendl e al cognato Cesar. CJ dovrà rimboccarsi le maniche insieme a Kendl e Cesar per aggiustare il malandato garage ed occuparsi di auto truccate per fare i soldi. Andando alla ricerca di meccanici per il garage, grazie a The Truth, CJ conoscerà Jethro e Dwayne due meccanici che lavoravano in un cantiere navale a Vice City (già apparsi proprio in GTA Vice City) e Zero un nerd genio dell’elettronica e l’informatica. CJ inizierà insieme a Cesar a seguire e spiare gli spacciatori di Los Santos con i quali Big Smoke, Ryder e i Ballas di Los Santos sono in combutta. Con l’aiuto di WU ZI MU, detto Woozie un uomo orientale conosciuto durante le gare di macchine da CJ, scopriranno che T-Bone Mendez, Jizzy B. e Mike Toreno sono gli spacciatori di San Fierro alleati dei Ballas. Mendez è un violento gangster ispanico, Jizzy un pappone e Toreno un trafficante. Dopo essersi finto loro amico, CJ, dopo aver ucciso Jizzy, scoprirà data e luogo del loro incontro con gli spacciatori Ballas di Los Santos, e qui con l’aiuto di Cesar ucciderà T-Bone Mendez e il suo vecchio amico traditore Ryder, ora dalla parte dei Ballas. In seguito CJ ucciderà anche Toreno abbattendo il suo elicottero privato. Successivamente lavorerà per Woozie e la sua gang, le Triadi e poi per il suo garage di auto truccate insieme a Cesar e ai suoi operai, Jethro, Dwayne e Zero. Tempo dopo, sempre ricattato, CJ dovrà aiutare Tenpenny a coprire la sua corruzione incastrando il procuratore distrettuale che lo vuole far arrestare ed uccidendo un giornalista che minaccia Pulaski. In seguito ad una strana telefonata poi,

CJ si recherà nel deserto vicino Las Venturas (Las Vegas), dove incontrerà Toreno, il trafficante che credeva di aver ucciso che in realtà è un influente agente sottocopertura della CIA. Con il compromesso che Toreno farà scagionare Sweet, CJ lavorerà per lui uccidendo agenti governativi avversari a Toreno e rubando veivoli militari. Contattato da Woozie poi CJ si recherà a Las Venturas dove Woozie lo farà diventare socio del suo Casinò, il 4 Dragons. A causa dei problemi con la Mafia, CJ dovrà aiutare Woozie negli affari del Casinò. Nella città CJ conoscerà Ken Rosemberg, l’avvocato apparso in GTA Vice City, al quale Tommy Vercetti ha ora voltato le spalle. Ken lavora al Casinò Caligula’s e le famiglie mafiose che hanno tutte una quota a quel casinò lo hanno scelto come membro neutrale per dirigere il casinò, ma in realtà lo vogliono tutte fare fuori per poi dare la colpa ad un'altra famiglia. Dopo aver conosciuto Kent Paul (apparso in Vice City) e Maccer, due membri di una band inglese finita in malora, CJ li aiuterà a salvarsi dalla Mafia dei Leone, di cui a capo c’è Don Salvatore un potente boss, per il quale CJ lavorerà facendo il doppio gioco per poi far fuggire Rosemberg e gli altri da Las Venturas. Inoltre CJ, ed una squadra delle Triadi di Woozie effettueranno una rapina al casinò Caligula’s rubando alle Mafie e a Salvatore Leone un milione di dollari. Salvatore prometterà vendetta. In seguito CJ incontrerà i poliziotti corrotti che ancora una volta faranno da Carl uccidere dei membri dell’FBI che hanno un fascicolo incriminante su di loro. Quando CJ gli consegna il dossier nel luogo stabilito, nel deserto, i poliziotti corrotti ne approfittano per uccidere Hernandez il loro collega che aveva testimoniato contro di loro. Mentre Tenpenny torna a Los Santos, Pulaski rimane con CJ che dovrà scavare la fossa per seppellire Hernandez. Sfortunatamente Pulaski ha deciso di uccidere anche Carl, che però viene salvato da Hernandez che è ancora vivo. Pulaski elimina del tutto Hernandez e si da alla fuga, con CJ che lo insegue, Alla fine messo alle strette Pulaski tenta di uccidere Carl con una Desert Eagle, ma è CJ a prevalere e a uccidere il poliziotto corrotto che anche prima di morire insulta la famiglia di Carl che lo fa fuori senza pietà. Tornato a Las Venturas CJ conosce il rapper Madd Dogg ormai sul lastrico ed in debito con gli spacciatori, CJ deciderà di salvargli la vita sentendosi in colpa per avergli ucciso il manager e rubato i testi per conto di OG Loc. CJ aiuterà poi Dogg a riprendersi la sua villa di Vinewood a Los Santos uccidendo gli spacciatori dei Vagos (una gang messicana in combutta con i Ballas) con i quali Dogg era in debito.

Dopo essersi stabilito con Cesar, Kendl, Rosemberg, Kent Paul e Maccer alla villa di Dogg, Carl diverrà il nuovo manager di Dogg e lo aiuterà a riprendersi il quaderno con i suoi testi andando a fare una “visita” ad OG Loc anche lui traditore. Intanto Toreno per sdebitarsi dei lavori svolti per lui da Carl, farà scagionare Sweet. Qunado CJ gli comunica di loro nuovi affari, tuttavia Sweet preferisce tornare al loro quartiere dove i Ballas hanno preso il controllo approfittando della loro assenza. Condizionato da Sweet, CJ decide di tornare ad essere un gangster di strada ed insieme al fratello resusciterà la gang di Grove Street combattendo Ballas e Vagos. Intanto la corruzione di Tenpenny viene scoperta e il poliziotto subisce un processo nel quale nonostante le varie testimonianze contro di lui, risulta innocente per mancanza di prove concrete. L’esito ingiusto del processo fa scoppiare una rivolta contro le forze dell’ordine a Los Santos. CJ approfitta dei disordini che ci sono in città per impadronirsi dei quartieri dei Ballas e dei Vagos a favore delle famiglie di Grove Street, ed anche per far rinascere i Varrio Los Aztecas la gang messicana di Cesar. Quando i Ballas e i Vagos si indeboliscono troppo, CJ e Sweet riescono a scoprire dove si nasconde Big Smoke il loro amico traditore divenuto un famoso trafficante alleato dei Ballas. Andandolo a trovare in un palazzo a East Los Santos, CJ decide di farlo fuori con le sue sole forze senza far correre rischi al fratello Sweet, in modo da dimostrargli di non essere più l’immaturo che causò la morte del loro fratello Brian, ed anche per vendicare la morte di loro madre Beverly. Entrato nel palazzo dove Smoke e i Ballas preparano il Crack, CJ si fa largo tra membri di gang di Ballas e Vagos e poliziotti della SWAT, fino a raggiungere il piano in cui si rifugia proprio Big Smoke. Smoke per niente pentito del suo tradimento inizia a combattere contro Carl e dopo una violenta sparatoria CJ ha la meglio anche se Smoke indossava un giubbotto antiproiettile. Prima di morire Smoke dirà di aver tradito i suoi migliori amici perché era rimasto intrappolato nei soldi e nel potere. Nonostante tutto Smoke dirà di non essere pentito comunque perché pur tradendo i suoi migliori amici era riuscito a diventare qualcuno.

Mentre Smoke spira CJ rimane comunque dispiaciuto per aver ucciso quello che fin da piccolo era sempre stato il suo migliore amico. Ma non ha tempo per farsi commuovere dalla morte dell’ex amico, infatti Tenpenny lo raggiunge armato di fucile e lo costringe a buttare la sua pistola. Tenpenny dice che CJ lo ha aiutato facendo fuori tutti i suoi soci, e che ora tutti i guadagni del traffico di Smoke saranno suoi. Il poliziotto corrotto pretende infatti che Carl metta in una valigia tutti i soldi della cassaforte di Smoke e gliela consegni. Costretto ad eseguire il compito CJ gli passa la valigia piena di soldi fatti con la droga da Smoke, ma il poliziotto prima di fuggire in un'altra città in aereo vuole levarsi lo sfizio di uccidere CJ. Però Carl riesce a distrarlo fingendo che alle sue spalle ci sia Sweet, e si salva. Tenpenny tuttavia distrugge alcuni macchinari per preparare la droga al piano di sotto del palazzo generando un esplosione e mandando in fiamme l’edificio nel tentativo di uccidere Carl. CJ riesce comunque a scappare poco prima dell’esplosione ed insieme a Sweet insegue Tenpenny che tenta di scappare su un autopompa dei vigili del fuoco. A causa dei cittadini rivoltosi che lo vogliono morto, delle gang, e di CJ e Sweet che gli stanno alle calcagna Tenpenny perderà il controllo dell’autopompa e cadrà con essa dal ponte che affaccia su Ganton a Grove Street. Dopo tale incidente, il poliziotto corrotto esalerà il suo ultimo respiro. La famiglia Johnson: CJ, Sweet e Kendl insieme a Cesar, sono riusciti a battere il sistema. CJ inoltre è diventato una mezza leggenda non solo a Los Santos ma in tutto lo stato di San Andreas avendo un garage di auto truccate a San Fierro e un Casinò gestito con le Triadi a Las Venturas. Mentre stanno festeggiando a casa Johnson arrivano Madd Dogg, Ken Rosemberg, Maccer e Kent Paul che annunciano che l’album di Madd Dogg ha vinto il disco d’oro segnando un nuovo trionfo per Carl e i suoi. Mentre CJ va a fare un giro nel quartiere per controllare che tutto sia tornato alla normalità, viene telefonato ancora una volta da un isterica Catalina che tenta senza successo di farlo ingelosire.

Grand Theft Auto: Liberty City Stories Modifica

Grand Theft Auto: Liberty City Stories è ambientato nel 1998, tre anni prima delle vicende di GTA III e sei anni dopo GTA San Andreas. Il personaggio principale da impersonare è Tony Cipriani, un uomo italo-americano che lavora per la mafia. E' appena tornato a Liberty City dopo aver assassinato un potente per conto della famiglia Leone, e spera, ora, di essere trattato come Dio comanda. Arrivato presso i Leone, Tony si trova subito a dover "partecipare" ad una situazione irritante: Vincenzo Cilli, aveva oramai fatto strada tra la gerarchia dei Leone ed era divenuto uno dei consiglieri. A Vincenzo è stato affidato il compito di occuparsi di Tony, che ovviamente non è felice di tutto ciò; Cipriani è tenuto ad obbedire agli ordini del Don Salvatore Leone (lo stesso apparso in GTA San Andreas). Passato un po' di tempo, non appena Tony comincia anch'egli a scalare la gerarchia, Vincenzo diventa geloso e durante una missione per suo conto, lo manda a recuperare una delle sue auto, sorvegliata dalla polizia, la quale però verrà demolita per vendetta da Tony stesso. Tony incontra a Liberty City una sua vecchia conoscenza, JD O'Toole, il quale appartenente alla famiglia dei Sindacco, decide di cambiare aria (perchè quest'ultima lo disprezza essendo lui di origine irlandese) e lavorare per i Leone. Grazie a O'Toole che gli rivela tutti i punti deboli dei Sindacco, Tony riesce in una delle missioni a salvare il Don e a portarlo alla sua villa che a sua volta gli promette incarichi più importanti. Intanto, dopo aver fatto una visitina alla mamma (che aveva posto una taglia sulla sua testa) per ottenere il suo rispetto e dopo che la famiglia Leone si era cacciata in nuovi guai trovandosi a combattere con i potenti siciliani e con i Forelli e con i Sindacco, Vincenzo vuole chiedere scusa a Tony per tutto quello che gli ha fatto e lo invita per un appuntamento su una nave: ovviamente non si tratta di un appuntamento, ma di una imboscata che riesce ad evitare e nella quale è capace di far fuori Vincenzo. Cipriani lavora per la donna di Don Salvatore, Maria, ma non sarà facile... Maria ha un carattere stranissimo (facendo uso di varie droghe) ed in più si è innamorata di Tony: egli si trova non poche volte a salvare la vita a Maria che rischia più volte di finire uccisa. La situazione dei Leone con i siciliani, nel frattempo, si è fatta insostenibile; il Don e Tony sono costretti a saltare dal ponte ancora incompleto per via di uno sciopero per arrivare a Stauton Island e scoprire le reali intenzioni dei siciliani, alleatisi con i Forelli, Sindacco, Triade e con i Diablo. A Stauton Island, Tony conosce Donald Love, un miliardario che aspira a diventare sindaco di Liberty City; Cipriani lo aiuta a diventarlo però fallisce e Donald cade in un periodo di depressione totale e di povertà. Cipriani cerca di aiutare l'amico a ristabilirsi economicamente mentre Salvatore tenta di scoprire il tanto desiderato piano dei siciliani.. il Don si trova in un agguato e viene, dopo una serie di vicende scottanti, arrestato dall'FBI e portato nella prigione di Shoreside Vale. Salvatore pensa che sia colpa dei Sindacco se egli è finito in carcere ed ordina a Tony di eliminare il loro capo, conosciuto come Paulie Sindacco; fatto ciò, i Leone aumentano il controllo della zona. Però i Leone continuano ad essere pressati dai Forelli, dai Diablo, ed ora anche dalla Yakuza. Intanto Cipriani ritrova Donald (che dalla sua parte vive come un pezzente a Shoreside Vale) e lo rende multimiliardario rubando il progetto della Panlatic Corporation e facendo saltare in aria un cantiere con l'aiuto di 8-Ball, esperto di esplosivi che fornisce a Tony un camion pieno di dinamiti che fa esplodere nella zona di Fort Staunton provocando anche la morte del capo dei Forelli, Franco. Love, divenuto di nuovo ricco si trasferisce in una villa a Shoreside Vale, e sfortunamente è costretto a lasciare la città per l'arrivo dei membri del Cartello Colombiano di cui Tony si sbarazzerà. Il Don viene rilasciato su cauzione per mezzo del sindaco di Liberty City, O'Donovan, il quale viene rapito da Massimo Torini, il capo della mafia siciliana. Il sindaco viene poi liberato da Cipriani e da Salvatore che decidono di andare a salvarlo; in questa missione, Torini cerca di scappare su un elicottero che Tony abbatte. O'Donovan diventa così amico dei Leone. Infine si riuniscono Tony, Salvatore e lo zio di Torini e giurano che in città non sarebbero mai accaduti altri eventi del genere. I Leone si sono assicurati Liberty City.

Grand Theft Auto Advance Modifica

Il penultimo capitolo dell’universo di GTA 3 è GTA Advance. Si ambienta due anni dopo GTA Liberty City Stories ovvero nel 2000. Si ambienta nella medesima città. Si impersona Mike, un criminale di bassa lega che "lavora" insieme al più navigato Vinnie; insieme vorrebbero lasciare Liberty City, ma prima devono guadagnare denaro a sufficienza lavorando per alcune famiglie mafiose. Appena guadagnati i soldi necessari, Vinnie avrà un incontro con un'autobomba e Mike verrà accusato dell’omicidio. La missione di Mike ora è quella di sopravvivere nella caotica città e portare a galla la verità e scoprire chi lo ha incastrato. Mike inizierà quindi a lavorare per le gang di Liberty City conoscendo 8Ball un esperto di esplosivi che diverrà un suo prezioso alleato. Alla fine Mike verrà a sapere che ad incastrarlo è stato proprio Vinnie, il suo complice che aveva finto di voler lasciare la città e di morire per rubare la parte di soldi di Mike. Dopo un conflitto a fuoco con gli uomini della Mafia di Vinnie, Mike avrà la meglio e Vinnie lo pregherà di risparmiarlo, ma dopo un tale tradimento Mike non avrà pietà del suo ex amico. Prima di poter lasciare Liberty City, Mike è deciso ad uccidere il capo di Vinnie, un barone della droga noto come King Courtney a capo della malavita nota come Cisco. Dopo averlo eliminato con l’aiuto di 8Ball, i due ruberanno l’aereo privato di Courtney per fuggire da Liberty City ed andare insieme in Columbia, ma purtroppo 8Ball verrà arrestato dall’LCPD, la polizia di Liberty. Mike non può fare niente ed è costrett a scappare e a prendere il volo per la Columbia da solo.

Grand Theft Auto III Modifica

Cronologicamente è l’ultimo capitolo dell’universo GTA 3 visto che si ambienta nel 2001 un anno dopo GTA Advance. Il gioco è ambientato ancora una volta a Liberty City nel 2001. Qui s’impersona un personaggio muto, di nome Claude Speed (apparso pure in GTA San Andreas). Claude aveva progettato un assalto alla banca di Liberty con la sua ragazza, Catalina (comparsa anche su GTA: San Andreas), boss del Cartello Colombiano, una delle gang più potenti di Liberty City. Durante la rapina Catalina spara a tradimento a Claude e si porta via il denaro assieme a un certo Miguel, ma Claude sopravvive e viene arrestato. Durante il trasporto al penitenziario, il convoglio su cui sta viaggiando viene attaccato dal Cartello Colombiano, Claude ne approfitta per scappare ed evadere insieme a 8-Ball (apparso in GTA Advance), un esperto in esplosivi. Grazie alle conoscenze di quest'ultimo riuscirà a trovare un lavoro negli ambienti malavitosi, in poco tempo conoscerà i membri più potenti della famiglia Leone: il boss Salvatore Leone, il figlio Joey, Toni Cipriani (il protagonista di Grand Theft Auto: Liberty City Stories), Luigi Goterelli e la fidanzata del boss, Maria Latore. Il Don informa il protagonista che nella città sta girando una nuova droga, lo SPANK, prodotta dal Cartello Colombiano. Pedinando un traditore della famiglia Leone, Claude scopre che la fabbrica dello SPANK si trova su una nave container nel porto di Liberty e al comando dei Colombiani c’è un uomo di nome Miguel e la sua ragazza, che non sarà altro che Catalina! Su ordine di Salvatore, Claude fa saltare, insieme a 8 Ball, la nave-fabbrica distruggendo gli affari del Cartello nel distretto di Portland. Dopo questa missione Salvatore chiede a Claude di distruggere un'auto con delle cervella spalmate sul parabrezza (un omaggio a Pulp Fiction, il celebre film di Quentin Tarantino) ma quando è sul punto di salire sul veicolo viene avvisato da Maria: Salvatore li vuole morti perché lei ha confessato a quest'ultimo di essere innamorata di Claude. Fortunatamente riescono a salvarsi fuggendo nel distretto centrale della città, Stauton Island, grazie a un’amica di Maria, Asuka Kasen, sorella di Kenji Kasen, capo della Yakuza. Dopo aver regolato i conti con la Mafia ed aver eliminato Salvatore, Asuka decide di aiutare Claude a eliminare lo SPANK e Catalina. Dopo aver svolto qualche missione per la Yakuza e per un poliziotto corrotto di nome Ray, viene contattato da un impresario edile, Donald Love, che ordina a Claude di eliminare Kenji Kasen spacciandosi per un membro del Cartello Colombiano, in modo da far scoppiare una guerra e abbassare i prezzi degli immobili. Una volta fatto gli affida un'altra missione in cui chiede di recuperare un pacco all'aeroporto di Liberty; una volta arrivato sul posto Claude scoprirà che il Cartello aveva un forte interesse per il pacco, infatti l’ha rubato portandolo in un luogo sconosciuto, ma dopo aver eliminato i colombiani scopre un furgone che riporta la scritta “Panlantic Construction”, un’impresa edile di Liberty. Dopo aver raggiunto il cantiere della Panlantic, scopre che il posto non è altro che una copertura del Cartello e dopo aver ingaggiato una difficoltosa sparatoria con i colombiani, riesce ad arrivare sul tetto, dove ha un faccia a faccia con Catalina e Miguel. Quest’ultimo vuole consegnare il pacco a Claude ma Catalina gli spara alle spalle ferendolo e scappa. Nel frattempo arriva Asuka, fuori di sé perché pensa che sia stato il Cartello ad uccidere suo fratello. Dopo aver torturato sadicamente Miguel per strappargli qualche informazione Asuka scopre che Catalina ha messo in giro tre squadre della morte per Liberty col solo scopo di eliminarci e vuole che Claude funga da esca per attirarli verso gli uomini di Asuka. Eliminati i killer, Claude viene mandato a distruggere diversi chioschi in giro per la città usati dal Cartello per spacciare lo Spank. Dopo aver distrutto tutti i chioschi, Miguel rivelerà che è in arrivo all'aeroporto un aereo con a bordo un carico di SPANK, Claude raggiunge il posto, fa saltare in aria l'aereo e recupera il carico per poi fuggire al cantiere. Raggiunto il cantiere, però, Claude avrà una brutta sorpresa, il Cartello ha fatto irruzione, ha ucciso Asuka e Miguel, rapito Maria e lasciato un messaggio in cui chiedono ben 500.000 dollari per la sua liberazione. Raggiunta la villa del Cartello a Shoreside Vale, luogo dello scambio, Claude viene spogliato delle armi e portato davanti a Catalina, questa prenderà la valigetta contenente il denaro ed ordinerà ad un suo scagnozzo di ucciderlo, ma Claude riesce a sferrare un pugno a quest'ultimo ed ha rubare la sua pistola. Uscito a fatica dalla villa dopo un violento scontro a fuoco con il Cartello, vede Catalina fuggire in elicottero insieme a Maria e gli ultimi colombiani rimasti verso diga Cochrane. Una volta raggiunta la diga, l’elicottero scatena l’inferno ma grazie a un Bazooka, Claude riesce ad abbatterlo uccidendo la sua ex. Ritrovata Maria, lei inizia a ringraziarlo con estrema insistenza finché non cominciano i crediti, lo schermo sfuma in una dissolvenza di chiusura e si sente un misterioso sparo che (presumibilmente) uccide la malcapitata...

Universo GTA 4 Modifica

L’universo di GTA 4 si svolge interamente nella città di Liberty City completamente restaurata e differente da quella mostrata nei precedenti universi. L’universo GTA 4 inizia cronologicamente con GTA Chinatown Wars.

Grand Theft Auto: Chinatown Wars Modifica

Si impersona Huang Lee, un ragazzo viziato ma esperto di arti marziali, membro della Triade, che nel 2007 giunge a Liberty City per scoprire chi ha ucciso suo padre e ristabilire l'onore della sua famiglia, consegnando la spada "Yu Jian" al capo della Triade. Sfortunatamente, al momento della consegna, Huang è vittima di un agguato da parte di una gang mafiosa e viene colpito alla fronte da una pallottola. Perduta la spada, Huang si ritrova sull'auto degli assassini e tenta la fuga fingendosi morto, ma i nemici non si fermano per lasciarlo da qualche parte ma lanciano l'auto in mare. Il ragazzo sfonda il vetro dell'auto e, arrivato a nuoto sulla riva, raggiunge suo zio Wu "Kenny" Lee, un membro che è candidato a diventare il nuovo boss della Triade, che gli fornisce un'abitazione e lo aiuterà a ritrovare la spada rubata. Lavorando per i vari boss mafiosi, Huang viene a conoscenza di una misteriosa talpa che causa l'arresto della maggior parte dei membri della Triade. Dopo altri incarichi egli viene incolpato ingiustamente dal boss della Triade Hsin Jaoming di essere la talpa e rischia la vita. Fortunatamente suo zio Kenny riesce a salvarlo dalla morte. Huang non si dà per vinto e con l'aiuto di Wade Henston, un poliziotto federale, riesce a portare a galla la verità, spiando di nascosto un incontro della Triade all'impianto di dissalazione della città. La talpa, il misterioso assassino di suo padre e l'autore dell'agguato all'aeroporto sono la stessa persona, cioè Kenny, diventato nel frattempo il nuovo boss della Triade. Vedendosi scoperto, Kenny fugge via dall'impianto, inseguito da Huang ed Henston. Kenny corre da Hsin Jaoming e lo accusa di essere una serpe, poiché lo ha obbligato ad uccidere suo fratello e di consegnargli la spada: ecco svelato il mistero. Nell'appartamento irrompe Huang e dice a suo zio che ha giurato sulla tomba del padre di trovare l'assassino e di vendicarsi. Kenny perde il controllo e, con la spada "Yu Jian", ferisce gravemente Hsin e dopo tenta di uccidere anche il nipote. Ma Huang riesce ad ucciderlo prima che lui gli si avventi contro. Proprio in quel momento Henston fa intervenire i suoi uomini, i quali arrestano immediatamente Hsin Jaoming. I federali tentano di arrestare anche Huang ma Henston riesce a proteggerlo. Huang ha finalmente compiuto la sua vendetta ed è pronto a divenire il nuovo capo della Triade. Tuttavia si sente come se fosse stato sconfitto. Successivamente Huang riceve un e-mail da parte di Xin Shan. Huang incontra Xin, che gli insegna a rubare un Rhino distraendo la polizia mediante un complesso piano. Tuttavia la polizia scopre il piano ed inizia a sparare verso Xin. Huang tenterà in tutti i modi di portarlo in salvo ma sarà tutto inutile. In punto di morte, Xin rivela ad Huang di essere il fratello di Ling, la ragazza uccisa agli inizi del gioco. Alla fine Huang piange per entrambi.

Grand Theft Auto IV Modifica

Si colloca solo un anno dopo li eventi di Chinatown Wars, ovvero nel 2008. Si impersona un veterano della Guerra nel Kosovo/Bosnia: Niko Bellic, un uomo serbo e di trent’anni che dopo la guerra è diventato un killer a pagamento. Con la prospettiva di cambiare vita e fuggire dai suoi vecchi datori di lavoro Niko si reca a Liberty City dal cugino Roman che abita qui da molti anni. Roman diceva di aver fatto fortuna a Liberty ma in realtà vive in un piccolo appartamento di uno dei quartieri più malfamati della città: Hove Beach. Resosi conto delle bugie del cugino Niko inizia ad aiutarlo nella sua impresa di taxi privati, facendo la conoscenza della ragazza del cugino: la bella portoricana Mallorie Bardas, ma anche dei suoi strozzini albanesi e russi tra cui Vlad Glebov. Per saldare i debiti di Roman, Niko inizia a lavorare per Vlad in attività malavitose dall’estorsione all’omicidio venendo trascinato sempre di più nel mondo della criminalità dal quale aveva cercato di fuggire. Vlad infatti è un membro della Mafia Russa. Mallorie presenterà a Niko una sua amica, la bella Michelle, che tuttavia si dimostra una ragazza di poche parole e che fa sempre strane domande, ma che si fidanzerà con Niko dopo un paio di appuntamenti. Quando Vlad seduce Mallorie, la ragazza di Roman, quest’ultimo pur fremendo di rabbia sa di non potersi vendicare di Vlad, essendo un esponente della Mafia Russa. Così Niko decide di vendicare l’affronto che ha subito Roman, uccidendo lui Vlad e gettando il suo corpo nell’Humboltd River. Niko infatti non aveva mai avuto molta simpatia per Vlad. Dopo l’uccisione di Vlad, Niko svelerà a Roman di essere a Liberty City non solo per farsi una nuova vita ma anche per vendicarsi di Florian Cravic, un suo compagno d’armi che si è trasferito a Liberty City. Secondo Niko, Florian potrebbe essere il soldato traditore che durante la guerra in Kosovo ha tradito il suo plotone facendo uccidere quasi tutti i suoi compagni della loro squadra. Niko intende allora uccidere Florian per vendicarsi. Intanto però l’uccisione di Vlad ha gravi conseguenze per i cugini Bellic: i due vengono infatti sequestrati dalla Mafia Russa di Hove Beach, per ordine diretto del boss, il violento e pericoloso Mikhail Faustin e del suo braccio destro Dimitri Rascalov. Tenendo in ostaggio Roman, Faustin costringe Niko a lavorare per lui. Per saldare il debito che si sono creati con i Russi uccidendo Vlad, Niko dovrà continuare a lavorare per Faustin, uccidendo altri mafiosi e nemici personali del signor Faustin tra cui il fidanzato della figlia Anna, il biker dei Lost MC Jason Michaels ucciso da Niko dopo un inseguimento in moto. L’omicidio più importante commissionato a Niko da Faustin è quello di Lenny Petrovic figlio di un altro boss mafioso Russo: Kenny Petrovic. Tale omicidio farà scoppiare una guerra tra le due mafie Russe. Per riportare la pace tra le due mafie Dimitri convincerà Niko ad uccidere Faustin in modo da poter anche saldare il suo debito con lui. Niko esegue il compito, ma viene subito dopo tradito da Dimitri che tenta di venderlo a Ray Bulgarin un boss Russo a livello internazionale con il quale Niko, in Europa, possedeva un debito così alto da essere dovuto fuggire a Liberty City. Gli uomini di Dimitri e Bulgarin tentano di eliminare Niko che però con l’aiuto di Little Jacob, un rasta man amico di Roman per il quale Niko fa il corriere della droga, riesce a prevalere e a fuggire illeso promettendo vendetta verso Dimitri. Nel frattempo però, Dimitri prende il posto di Faustin nella Mafia Russa e ordina ai suoi scagnozzi di distruggere il deposito di taxi di Roman ed il suo appartamento ad Hove Beach. I cugini Bellic sono pertanto costretti a fuggire da Broker e a trasferirsi a Bohan dove Mallorie possiede un appartamento. Qui Niko inizia a lavorare per Brucie Kibbutz un ex pugile esaltato e amico di Roman che possiede un’officina nei pressi del porto. Brucie commissionerà a Niko omicidi e furti d’auto per lo più a causa del suo eccessivo consumo di steroidi. Poi Niko verrà presentato da Mallorie alla comunità portoricana di Bohan, e quindi conoscerà l’eccentrico Manny Escuela, che si fa aiutare da Niko a ripulire le strade in cambio di un buon pagamento, e l’influente spacciatrice Elizabeta Torres. Intanto Michelle si svela essere un agente sottocopertura con il compito di tenere sotto controllo Niko, e che lo porterà dai suoi superiori, che usano il giornale U.L. Paper come copertura. Un esponente di un agenzia contro il terrorismo farà lavorare per lui Niko tramite ricatti. Tramite Elizabeta e Manny, intanto, Niko conoscerà molte persone influenti della città tra cui il vicecommissario di polizia, Francis McReary, il vicepresidente del club motociclistico dei Lost, Johnny Klebitz, un gangster di strada e spacciatore afroamericano che si fa chiamare Playboy X e il suo mentore Dwayne Forge, e un teppista membro della mafia Irlandese di nome Patrick “Packie” McReary. Niko inizierà poi a lavorare per molte di queste persone in varie attività criminali, prendendo simpatia soprattutto per Patrick McReary e la sua famiglia, e in particolare per sua sorella, la bella e casta Kate McReary con la quale diventeranno buoni amici. Meno simpatia prenderà invece per il fratello di Packie, il vicecommissario corrotto Francis che commissionerà a Niko vari omicidi per coprire la sua corruzione. Niko parteciperà anche ad un epica rapina alla Bank of Liberty insieme a Packie e a suo fratello maggiore Derrick. Conoscerà anche il capo della mafia irlandese, un altro fratello di Packie, Gerald McReary. Nel frattempo Mallorie chiama Niko tutta preoccupata, perché ha saputo che Roman è stato rapito dai Russi, ed in particolare da Dimitri Rascalov colui che tempo prima lo aveva tradito incendiando il vecchio deposito di taxi di Roman e il suo appartamento. Niko si reca alla zona industriale di Bohan, dove Roman è stato portato e fa strage dei Russi sequestratori, e pur non trovando sul posto Dimitri per vendicarsi, Niko riesce a salvare Roman, al quale farà promettere di non giocare più d’azzardo in modo da non farlo più indebitare con criminali. Intanto lavorando per i McReary, Niko conoscerà anche gli esponenti di una Mafia Italiana di Alderney, i Pegorino iniziando a lavorare soprattutto per Ray Boccino e trasferendosi così ad Algonquin. Per Boccino si occuperò di un affare di diamanti rubati dal valore di 2 milioni di dollari. Tale affare andrà male, per colpa di un tizio dominicano che darà il via ad una sparatoria rubando i diamanti, ma anche perché Johnny Klebitz, il biker divenuto ora presidente dei Lost ruberà i soldi dell’affare nel quale anche lui era coinvolto in qualche modo. Niko si occuperà così di uccidere alcuni membri dei Lost tra cui Jim Fitzgerald, su commissione di Boccino. Col passare del tempo Niko entrerà sempre più a contatto con i Pegorino iniziando a lavorare per il boss Jimmy Pegorino che vorrebbe entrare nel consiglio “Cosa Nostra” alla pari delle altre 5 famiglie mafiose italiane. Niko svolgerà dei lavori anche con il braccio destro di Pegorino: Phil Bell. Grazie a Boccino, Niko riuscirà anche a scovare Florian Cravic il soldato che ritiene il traditore del suo plotone. Si scoprirà che non è Cravic (che ha cambiato il suo nome in Bernie Crane) il traditore, ma Darko Brevic un altro compagno d’armi di Niko. Continuando a lavorare per U.L. Paper l’agenzia contro il terrorismo, Niko fa promettere all’esponente dell’agenzia che in cambio dei suoi lavori, loro gli dovranno portare Darko Brevic in America, visto che sembra che Darko si nasconda da qualche parte in Europa. Alla fine U.L. Paper dopo aver fatto lavorare Niko per Jon Gravelli membro del consiglio “Cosa Nostra” e padrino della famiglia Mafiosa dei Gambetti, manterrà il patto e porterà in America Darko Brevic. Niko dovrà decidere se vendicarsi uccidendo Brevic o risparmiarlo nonostante abbia saputo che era lui il traditore del suo plotone (la decisione la compie il giocatore). Continuando a lavorare per i McReary, Niko apprende da Gerald, finito in prigione per racket, che dovrà rapire insieme a Packie Grace Ancelotti, figlia del boss mafioso degli Ancelotti, una famiglia mafiosa italiana del consiglio. Niko rapisce la fastidiosa e isterica ragazza, e insieme a Packie la baratteranno per i diamanti rubati a Ray Boccino, quelli che valgono 2 milioni di dollari, che sono in possesso in qualche modo di Gay Tony e della sua guardia del corpo Luis Lopez, soci degli Ancelotti. Durante lo scambio tuttavia, il boss Russo Ray Bulgarin fa rubare a un suo scagnozzo i diamanti e tenta di uccidere Niko e Packie che però hanno la meglio, pur non riuscendo a recuperare i diamanti che vanno persi in un camion della spazzatura, e neanche ad uccidere Bulgarin. Intanto si avvicina il matrimonio di Roman e Mallorie, al quale Niko ha intenzione di andare con Kate McReary e ufficializzare il loro fidanzamento. Prima però Pegorino chiede a Niko di uccidere Ray Boccino convinto che sia un traditore. Dopo di che Jimmy Pegorino chiederà a Niko di avere a che fare con Dimitri Rascalov per un affare riguardante dell’eroina. Non potendo perdonare facilmente Dimitri per i suoi affronti passati, Niko ci penserà su. Vendetta: avendo deciso di non voler avere più a che fare con Dimitri su consiglio di Kate, Niko andrà alla Platypus, la nave mercantile sulla quale è arrivato a Liberty City, dove ora si nasconde Dimitri. Niko inizierà a fare strage di tutti gli scagnozzi Russi arrivando al confronto diretto con Dimitri, che ucciderà senza pietà vendicandosi del suo tradimento quando lui abitava ancora ad Hove Beach, e del rapimento di tempo prima sempre del cugino. Il giorno dopo Niko deciso a cambiare finalmente vita diventando una persona per bene, si recherà al matrimonio di Roman con la bella Kate McReary con la quale si è ormai fidanzato. Dopo aver fatto gli auguri a Roman e Mallorie, Niko e Kate non riusciranno a godersi il fidanzamento, perché una macchina con a bordo Pegorino sparerà contro Kate uccidendola. Pegorino si è voluto vendicare perché Dimitri si è rifiutato di fare l’affare per lui con Dimitri. Bramante di vendetta contro Pegorino che ha ucciso la donna che amava, Niko insieme al cugino Roman e al fidato amico Little Jacob scoverà il nascondiglio di Pegorino e dopo un inseguimento lo riuscirà ad uccidere su Happiness Island vendicandosi della morte di Kate. I cugini Bellic ora non hanno più ostacoli in città, ma Niko non riesce ancora ad essere felice, avendo perso la ragazza che amava. Roman gli dirà che Mallorie è incinta e se sarà femmina chiameranno loro figlia Kate, in memoria della sua ragazza. Affare: su consiglio di Roman, Niko decide di non vendicarsi di Dimitri e svolgere con lui l’affare dell’eroina per Pegorino guadagnando molti soldi. Così facendo perderà la stima di Kate che si rifiuterà di fidanzarsi con lui e di andare al matrimonio del cugino Roman. Costretto a recarsi da solo al matrimonio, qui uno scagnozzo Russo di Dimitri tenterà di uccidere Niko, nonostante questi abbia lavorato ancora una volta per lui. Tale scagnozzo ucciderà invece per sbaglio Roman. Dopo averlo eliminato Niko vuole trovare il mandante ovvero Dimitri per colpa del quale suo cugino l’unico suo parente a Liberty City è morto. Insieme all’amico Little Jacob, Niko scoverà il nascondiglio di Dimitri e dopo averlo messo alle strette lo ridurrà in fin di vita su Happiness Island. Vedendolo ormai prossimo alla morte, Niko si rifiuterà di infierire su Dimitri e di dargli il colpo di grazia, ricordandosi di Roman che gli aveva sempre detto di avere pietà per i suoi nemici. Dimitri muore comunque agonizzante tempo dopo. Più tardi Niko viene chiamato da Mallorie che gli dice di essere in cinta di Roman, e Niko prometterà di non farle mancare mai niente.

Grand Theft Auto IV: The Lost and Damned Modifica

E’ il penultimo gioco/espansione dell’universo di GTA 4. Si svolge sempre nel 2008 in contemporanea con gli eventi di GTA IV e più precisamente il gioco si colloca temporalmente nel periodo di tempo in cui Niko, protagonista di GTA IV uccide Vlad, lo strozzino Russo. Il protagonista di The Lost and Damned, il personaggio da impersonare è Johnny Klebitz, già apparso in GTA IV. Johnny è un biker di chopper, veterano e vicepresidente dei Lost Brotherhood Motorcycle Club, una delle gang più influenti di Liberty City. Johnny e i suoi compari del set dei Lost con la club house ad Alderney si recano al centro di riabilitazione contro la droga, dove Billy Grey, il presidente dei Lost, viene dimesso dopo alcuni anni di reclusione. Il primo atto ufficiale di Billy, è quello di volersi riprendere la sua moto presa dal meccanico Pretty Boy, per sancire la pace tra i Lost e il club motociclistico razzista e avversario degli Angels of Death (AOD). Billy infatti con quella moto aveva staccato una gamba ad una donna appartenente agli AOD e aveva investito il fratello del presidente degli AOD Joe Johnson mandandolo in coma. Per sancire una tregua tra le bande avversarie si era sancito come patto che la moto di Billy non sarebbe più stata né dei Lost né degli AOD. Quando Billy manda a monte il patto recandosi con Johnny e gli altri da Pretty Boy viene a sapere che la moto se la sono presi gli AOD già da molto tempo. I Lost si recano così al covo degli Angels attaccandoli a sorpresa e uccidendoli riprendendosi la moto di Billy ed iniziando una nuova guerra con gli Angels of Death. Ricominciando la guerra tra i Lost e gli AOD ricominciano i morti da ambedue le parti, ciò crea attrito tra Johnny e Billy in quanto il primo pensa che il presidente abbia sbagliato a ricominciare quella così violenta guerra. Nel frattempo un Lost di Alderney: Jason Michaels, l’Enforcer della gang viene trovato morto a Broker. Pare che Jason fosse stato ucciso da un serbo (Niko Bellic) su commissione del padre della ragazza con cui si vedeva negli ultimi tempi. Billy tuttavia afferma che sono in realtà stati gli AOD, e convince Johnny e gli altri Lost ad attaccare la club house degli Angels. Il vero scopo di Billy, in realtà era rubare dell’eroina che gli Angels si erano procurati. Questo contribuisce ad aumentare l’attrito tra Johnny e Billy. Per vendere l’eroina Johnny lavora con la nota spacciatrice Elizabeta Torres, “Liz”, che per vendere l’eroina lo farà aiutare da un serbo di nome Niko e un afroamericano che si fa chiamare Playboy X. L’affare va male perché l’acquirente dell’eroina è in realtà un poliziotto sottocopertura. Poco dopo essere scappato Johnny viene contattato dall’ FIB (l’FBI del gioco) che tenta di convincerlo a fare la spia sul suo Motorcycle Club. Dopo avergli amaramente risposto di no, Johnny riferisce dell’affare andato male a Billy che gli consiglia di andare a parlare con l’onorevole corrotto Tom Stubbs III per avere la protezione del loro MC. Johnny inizierà così a lavorare per Stubbs per coprire la sua corruzione e fargli raggiungere il potere legislativo a Liberty. Tempo dopo Billy pare essere riuscito a trovare un accordo con le Triadi per vendere loro l’eroina rubata. Billy manda Johnny e Jim Fitzgerald, un altro Lost suo amico a trattare con i cinesi. Sfortunatamente è un imboscata: le Triadi tentano di uccidere Johnny e Jim. Durante l’affare inoltre Billy viene nuovamente arrestato ed incolpa di questo Johnny. Jim e Johnny riescono a fuggire ma capiscono che Billy li aveva mandati in un imboscata con l’intenzione di farli eliminare dalle Triadi. Johnny prende allora il comando del chapter diventando il nuovo presidente del Lost MC su consiglio di Jim, Terry, Clay e Angus, tutti membri dei Lost che gli sono fedeli. Ma altri membri del club come Brian Jeremy, sostengono che sia Johnny il traditore che ha fatto arrestare Billy. Si viene così a creare una fazione di Lost avversari al chapter capitanato da Johnny. Grazie ad una soffiata del mafioso italiano Ray Boccino, Johnny, Terry e Clay vanno a “trovare” Brian al suo nascondiglio e lo eliminano. In seguito Johnny deve risollevare le sorti della gang essendo ora il presidente ed inizia a lavorare per affari di droga con Elizabeta Torres e ad un afroamericano di nome Malcom, membro della gang degli Uptown Riders, che cavalcano moto sportive. Johnny aiuta anche la sua ex ragazza, anche lei dei Lost Ashley Butler con i suoi problemi con la droga e con gli spacciatori. Sarà proprio Ashley che consiglierà a Johnny di lavorare per Ray Boccino. Boccino chiederà a Johnny di rubare dei diamanti dal valore di 2 milioni di dollari. Un proprietario di night, chiamato Gay Tony sta comprando illegalmente tali diamanti. Johnny si reca con gli altri Lost dove Tony sta comprando i diamanti e li riesce a rubare uccidendo uno degli scagnozzi di Tony che aveva tentato di scappare per portare in salvo i diamanti. In seguito Johnny lascia i diamanti nei posti indicategli da Ray. Tempo dopo Boccino telefona Johnny dicendogli che prima di avere la sua parte di soldi per il lavoro, dovrà vendere i diamanti insieme ad un suo scagnozzo, Niko al Libertonian, un museo. L’affare tuttavia va storto: un uomo dominicano inizia a sparare e riuscirà a rubare i diamanti rubati da Johnny, che tuttavia riuscirà a scappare con tutti soldi dell’affare: 2 milioni di dollari. Dopo aver fatto fuori gli uomini di Boccino, Johnny consegna i soldi al suo amico Jim, e con questo colpo il Lost MC si arricchisce. Tuttavia Boccino ha saputo da Niko, che Johnny ha rubato i soldi e sequestrerà Jim Fitzgerald per attirare Johnny nel territorio della Mafia italiana. Dopo essere riuscito a liberare Jim, i due scapperanno da Little Italy dividendosi. Con l’aiuto di Terry e Clay, Johnny riuscirà ad eliminare tutti i mafiosi di Boccino che lo inseguono, ma Jim non sarà tanto fortunato, e verrà ucciso da altri scagnozzi di Boccino. Come se non bastasse Johnny viene informato dall’FIB che uno dei membri dei Lost ha intenzione di testimoniare contro di lui e contro il suo club, per avere una riduzione di pena. Questo membro dei Lost altri non è che Billy Grey. Su consiglio dell’onorevole Stubbs, Johnny raduna alcuni membri dei Lost tra cui Terry e Clay e con un colpo di lanciarazzi distrugge il cancello della prigione di massima sicurezza di Alderney, infiltrandosi in essa con gli altri Lost per mettere a tacere Billy. Dopo una cruenta sparatoria con guardie e poliziotti speciali della NOOSE (la SWAT del gioco), Johnny trova Billy, e dopo un attimo di esitazione lo uccide mettendolo a tacere una volta per tutte. Dopo essere fuggito con gli altri Lost, Johnny, Terry, Clay ed Angus decideranno di dar fuoco alla club house di Alderney dei Lost in quanto essa rappresentava un simbolo di fratellanza per i membri della gang, ed ora non avrebbe più molto senso visto che i membri dei Lost sono arrivati a tradirsi e a uccidersi a vicenda. Johnny rimane comunque il presidente del chapter dei Lost, pur senza una club house di riferimento.

Grand Theft Auto IV: The Ballad of Gay Tony Modifica

Anche questo altro gioco/espansione dell’universo GTA 4, avviene in contemporanea con gli eventi di GTA IV e The Lost and Damned. Qui si impersona Luis Fernando Lopez un ragazzo dominicano di 25 anni. Luis è socio di “Gay” Tony Prince, proprietario dei club Maisonette 9 e Hercules, il primo per etero, e il secondo per gay. Luis è un donnaiolo, guardia del corpo di Tony al quale fa da criminale part-time per saldare i suoi debiti con la malavita. Luis è amico anche dei dominicani spacciatori Henrique e Armando membri delle gang dominicane.

La storia di The Ballad of Gay Tony inizia temporalmente dalla rapina in banca svolta da Niko e i McReary in GTA IV. Qui Luis è uno degli ostaggi ed assiste alla morte di Eugene Reaper un coraggioso ostaggio che aveva tentato di fermare i rapinatori. Dopo aver riferito tutto alla polizia, Luis va a trovare Tony, che gli dice che si trovano in una brutta situazione essendo indebitati con molti criminali tra cui il pericoloso Salvatore Ancelotti, Boss dell’omonima famiglia mafiosa italiana e membro del consiglio “Cosa Nostra”. Luis inizia pertanto a lavorare per un uomo d’onore degli Ancelotti di nome Rocco, e per altri criminali, tra cui Mori Kibbutz, con i quali Tony è indebitato a causa dei suoi vizi dovuti per lo più alla droga. Luis aiuta anche sua madre, con i suoi debiti con alcuni strozzini, essa infatti non se la passa bene avendo perso il lavoro e Luis spesso gli presta dei soldi, anche se sua madre vorrebbe che cambiasse vita e andasse al college. Lui aiuta anche i suoi compari Henrique e Armando con i loro problemi con la polizia e i loro spacci di droga. Nel club Maisonette Luis viene inoltre presentato da Tony a Yusuf Amir, un arabo multimiliardario, e Ray Bulgarin un boss Russo, per i quali lavorerà in attività criminali per arrotondare. Un giorno quando le cose si mettono meglio per i due soci, Tony decide di comprare dei diamanti dal valore di 2 milioni di dollari da un cuoco che gli ha importati illegalmente con una nave mercantile chiamata Platypus. Non appena comperati i diamanti, tuttavia dei biker dei Lost MC irrompono sul luogo e Luis è costretto a portare in salvo Tony lasciando i diamanti ad un loro complice, Evan Moss, che però viene ucciso dai biker che riescono a rubare i diamanti per i quali hanno speso molti soldi. Tramite una soffiata Tony riesce a sapere che i diamanti che i biker gli hanno sottratto verranno venduti al Libertonian. Luis si reca sul posto ed uccide alcuni degli acquirenti riuscendo poi a rubare i diamanti. Dopo averli riportati a Tony, Luis apprende che tali diamanti erano stati già in precedenza rubati in Europa, e appartenevano a Ray Bulgarin, che era stato derubato dalla malavita per la quale faceva parte il cuoco che aveva venduto a Tony i diamanti. Bulgarin ha pertanto già ucciso il cuoco tagliandogli la testa e ora vuole uccidere anche Tony e Luis. I due soci non possono però restituire i diamanti al pericoloso Bulgarin poiché sono in debito con gli Ancelotti ed il boss della famiglia pretende che usino quei diamanti per pagare i rapinatori di sua figlia, una loro amica che Luis non sopporta di nome Gracie Ancelotti. Costretti a scambiare i diamanti per Gracie facendosi nemico Bulgarin, Tony e Luis si procurano una taglia sulla loro testa. Per arrivare a loro Bulgarin ha minacciato persino gli Ancelotti, e pertanto Rocco, consiglia a Luis di uccidere Tony per saldare il debito con Bulgarin, visto che è stato lui a voler comprare i diamanti. Luis inizia dunque a pensare di uccidere Tony. Alla fine però non ci riesce perché per lui Tony è come un padre, ed è il suo mentore nonostante i suoi vizi e difetti. Tony e Luis aiutati dall’amico Yusuf Amir si lanciano dunque in una battaglia aperta contro Bulgarin, e Luis decide di andare da solo ad eliminare il boss Russo. Dopo aver fatto nascondere Tony in un posto sicuro, Luis raggiunge Bulgarin all’aeroporto dove stava per scappare con un jet privato. Dopo aver fatto fuori le guardie del corpo Luis tenta di uccidere lo stesso Bulgarin che però stappa una bomba a mano dicendogli che se lo ucciderà esploderanno insieme all’intero aereo perché farà cadere la bomba. Luis decide comunque di correre il rischio sparando Bulgarin in faccia uccidendolo, e lanciandosi con un paracadute dall’aereo che esplode. Dopo aver raggiunto Tony e Yusuf e aver dato loro la bella notizia i tre si preparano a fare affari insieme a Liberty City senza più preoccupazioni.

Universo GTA 5 Modifica

L’universo GTA 5 è ancora in fase di evoluzione per ora solo un gioco appartiene a questa linea temporale ovvero: Grand Theft Auto V ambientato a Los Santos. Il gioco uscirà il 17 Settembre 2013.

Note Modifica


Voci correlate Modifica

Altri progetti di WikipediaModifica

Fonti Modifica



Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.